Cerca
  • Egidio Marullo

Eccomi

Eccomi…

Scorre il tempo vergato sui muri

L’albero è un nido di cicale

Ho viaggiato per anni in queste stanze

Era solo uno specchio di febbre

Un ritaglio di cielo

Piccolo grimaldello

Chiave spezzata

Sogno interrotto

Canto di una sponda da liberare

Fulgida stele cosparsa di olio lampante

Foraggio della luce

Tornare è impossibile

Eppure vivo nel passato

12 luglio 2020


44 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti